Dr Umberto Borellini

Cosmetici sicuri, efficaci e ad azione istantanea: è questo il sogno dei cosmetologi, ma anche dei consumatori moderni, sempre più esigenti.
 Fino a qualche anno fa sembrava utopia pensare a una formulazione in grado di agire in pochi minuti. I cosmetici richiedevano grande costanza nell’utilizzo e i tempi per ottenere risultati tangibili erano spesso lunghi. In ambito dermocosmetico l’attesa dei risultati può minacciare la compliance dei pazienti verso i trattamenti, demotivandoli e portandoli a interrompere il programma cosmetico.

Il concetto di qualità si è modificato nel tempo e nella società moderna. L’efficacia, la sicurezza e la gradevolezza non sono più sufficienti per assicurare il successo di un prodotto: i nuovi cosmetici devono agire in tempi rapidi per soddisfare le esigenze del pubblico.

La velocità di azione rappresenta dunque la grande sfida della cosmetologia, che a tutt’oggi si limita a veicolare alla pelle sostanze funzionali efficaci (protezione, idratazione, nutrizione…) immediatamente percettibili, ma i cui effetti sono visibili soltanto dopo numerose applicazioni.
Nell’era delle scienze neurocosmetiche, la ricerca si sta orientando verso lo sviluppo di nuove formulazioni in grado di garantire risultati sempre più immediati. Formulazioni arricchite con ingredienti tecnologici che, oltre a svolgere un’azione mirata sull’inestetismo, sono in grado di dimostrare in pochi minuti le loro “performances”.

Formule ad azione rapida si lasciano agire pochi minuti, e voilà, eccoci pronti per il primo appuntamento ma anche per occasioni più serie. Il loro effetto istantaneo ha un forte potere psicologico: aumenta il buonumore e l’autostima, facendoci sentire meglio e più sicuri, due elementi importanti per sé e nelle relazioni con gli altri. Ma è incentivata anche la “compliance”, la fiducia che si ha nei trattamenti. Così si è indotti ad applicare i cosmetici con maggiore regolarità e costanza. Non antagonisti dei soliti prodotti, quindi, ma validi alleati. L’idea è proprio questa: continuare con la beauty routine consueta, con idratanti, restitutivi, nutrienti, perché la pelle si mantenga e anzi migliori, affiancati, ogni tanto, da cosmetici “flash”. Perché con creme e sieri curativi ci vuole pazienza, ripetendo l’applicazione giorno dopo giorno.

Per venire incontro a queste esigenze Glass Onion ha creato Pink Fluyd, un rivoluzionario siero ad azione eutrofica, riparatrice ed anti-age, in grado di risolvere i principali inestetismi della zona perioculare, che agisce in soli 3 minuti sulle piccole rughe e sulle borse sotto gli occhi, con un effetto immediato liftante e distensivo. Dopo 3 settimane di applicazione costante la pelle risulta più luminosa, idratata e tonica.
I risultati di Pink Fluyd sono garantiti da un raffinato mix di potenti principi attivi d’avanguardia, ad effetto long-lasting. Con Pink Fluyd, Glass Onion ha voluto rispondere alla sempre più crescente domanda del mercato cosmetico di avere prodotti veloci e allo stesso tempo efficaci. Nasce così la Flash Cosmetology, per un beneficio immediato e dal risultato istantaneo, sempre più apprezzato e ricercato. Pink Fluyd diventa quindi un vero e proprio must-have per il contorno occhi da tenere in borsetta, in ogni occasione, anche come prodotto SOS. Un complemento ideale della cura quotidiana di sé, in equilibrio perfetto tra skincare e make-up.

Leave a comment