Oggi ci concentriamo sull’utilizzo delle formule ad azione rapida, la cosiddetta Flash Cosmetology: si lasciano agire pochi minuti, et voilà! Eccoci pronti per il primo appuntamento ma anche per occasioni più serie. Il loro effetto istantaneo ha un forte potere psicologico: aumenta il buonumore e l’autostima, facendoci sentire meglio e più sicuri, due elementi importanti per sé e nelle relazioni con gli altri. Ma è incentivata anche la “compliance”, la fiducia che si ha nei trattamenti.  Così si è indotti ad applicare i cosmetici con maggiore regolarità e costanza. Non antagonisti dei soliti prodotti, quindi, ma validi alleati. L’idea è proprio questa: continuare con la beauty routine consueta, con idratanti, restitutivi, nutrienti, perché la pelle si mantenga e anzi migliori, affiancati, ogni tanto, da cosmetici “flash”.
Perché con creme e sieri curativi ci vuole pazienza, ripetendo l’applicazione giorno dopo giorno. Dipende dal problema: se per riportare idratazione può essere sufficiente una sola settimana, quando il prodotto è quello giusto, per normalizzare una pelle sensibile può volerci un mese.  Con le macchie, poi, si vedono risultati solo dopo 3 mesi, perché il turn- over cellulare avviene in 28 giorni.  Sono tempi medio-lunghi che possono anche scoraggiare, inducendo all’interruzione anticipata del trattamento. I cosmetici veloci, invece, durano poche ore, ma danno esiti significativi. Così, con questi piccoli segreti di bellezza, si affrontano con una padronanza maggiore happy hour, cene e appuntamenti importanti. Certo, occorre non creare false aspettative: il loro effetto istantaneo non è definitivo, ma è un supporto all’attività globale della cosmesi personale.
Pure se fulminei, non sono però banali. Anzi richiedono formule ben studiate. Dietro c’è un’alta tecnologia. In quelli ad effetto lifting, c’è una combinazione di ingredienti diversi, da quelli che forniscono una potente idratazione, tra cui l’acido ialuronico che bloccando l’evaporazione aumenta l’acqua nei tessuti, agli oligopeptidi, frammenti di aminoacidi capaci di stimolare le fibre del derma”. Sono componenti in grado di mimare veri interventi di medicina estetica, come quelli botox like, decontratturanti, o i filler like, ad azione riempitiva.
Tra gli ingredienti più interessanti ci sono particolari polimeri, come le mucillagini , che contengono acqua.  Una volta applicate sull’epidermide, si asciugano dando un effetto tensore visibile dopo pochi minuti.  Le piccole rughe si distendono e il viso ha un aspetto più giovane. Poi ci sono i cosiddetti effetti “soft-focus”, dati da microparticelle che si vanno ad inserire nella cute dando l’illusione di riempimento. Agiscono attraverso meccanismi chimico-fisici: assorbono alcune radiazioni luminose e le riflettono, rendendo la pelle più luminosa e omogenea. Altro elemento importante, la gradevolezza del prodotto flash, capace, con texture e profumazioni seducenti, di fornire sensazioni sensoriali immediate. “Come un nettare prezioso che tocca i sensi, genera effetti piacevoli istantanei e aumenta le endorfine, le molecole del buonumore.
Qui si entra in un altro innovativo campo della bellezza, quello della neuro cosmesi. Gli studi sui legami profondi esistenti tra pelle, sistema nervoso e sistema immunitario stanno portando a soluzioni nuove e efficaci”. Anche per quelli che vorremmo sempre ad effetto istantaneo: i rimedi s.o.s. da usare come pronto soccorso nei momenti difficili, come irritazioni e arrossamenti. Oltre ai tipici componenti ad azione lenitiva e disinfiammante, quali l’acido glicirretico estratto dalla liquirizia, potente antinfiammatorio naturale, la calendula o il bisabololo della camomilla, addolcente, si usano elementi in grado di colloquiare con i recettori nervosi. Per esempio l’estratto di canfora, che interagisce con i ricettori vanilloidi, riducendo velocemente i sintomi e dando immediato sollievo. Ma non è tutto: gli studi hanno anche mostrato che la stimolazione di serotonina e dopamina, i neurotrasmettitori del buonumore, ha effetto anche sulla cute, che appare più trofica, luminosa, persino più idratata.

Leave a comment